Industries



ICT

PRINCIPALI DATI 2016

Numero delle società: 3.190

Numero degli occupati: 20.975

Reddito (in EUR): 3,3 miliardi

Esportazioni (in EUR): 1,3 miliardo

Mercati chiave di esportazione: Australia, Austria, Belarus, Bosnia Erzegovina, Cipro, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Israel, Italia, Kazakistan, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Federazion Russa, Servia, Svezia, Turchia, Ucraina, USA

 

Fonte: AJPES, 2017

Prodotti e servizi chiave:

  • attrezzature per la telecomunicazione
  • servizi di telecomunicazione
  • serviti IT
  • hardware
  • software
  • distribuzione di attrezzature

Qualità delle risorse umane


L’intuizione slovena di coinvolgere solidalmente gli attori principali dello sviluppo occupazionale, cioè il mondo del business, l’industria, lo sviluppo economico, l’istruzione e non ultime le agenzie per il lavoro nazionali, oggi costituisce una soluzione che ha facilitato la rapida crescita del settore ICT perché innanzitutto ha scommesso sul capitale umano. D’altronde, l’attuale modernità e gran diffusione delle infrastrutture ICT slovene sono il frutto di una scelta precedente che assegnava un ruolo chiave al settore, considerandolo fra le priorità per l’avanzamento

 

La ricerca di un pool di giovani talenti altamente qualificati in scienze informatiche venne promossa a livello universitario già trent’anni fa e sin da allora i corsi di informatica sono sempre stati molto frequentati sia dagli studenti dell’Università di Lubiana che da quelli dell’Università di Maribor. Negli ultimi anni il loro numero è salito ulteriormente ed oggi sfiora le 4.000 iscrizioni. Riguardo alla scuola superiore, gli indirizzi educativi in scienze informatiche, ingegneria elettrica e telecomunicazioni attraggono circa 5.900 allievi.

Stima del costo lavoro lordo annuale nell'industria ICT per il 2016 (in €) 

Estimated gross annual labour costs in ICT
Source: Adecco & own calculations, 2015

Se l’innovazione è la cartina al tornasole della prosperità economica, la veloce crescita delle aziende slovene science-based viene ampiamente dimostrata dai premi assegnati agli innovatori sloveni nell’ambito delle varie fiere e mostre internazionali dedicate alle idee, le invenzioni e i nuovi prodotti. Il settore occupa oltre 20.000 addetti in circa 3.000 aziende e sebbene gli utenti abbiano compreso pienamente il ruolo giocato dalle ICT nel successo della loro attività, nessun settore dell’economia slovena è uscito indenne dalla recente crisi economica. 

Al fine di beneficiare delle politiche UE per lo sviluppo, gli esperti sloveni e i loro partner stranieri partecipano a piattaforme tecnologiche target-oriented nell’ambito dei programmi di ricerca europei e nazionali. A questo proposito una buona conoscenza delle lingue è un requisito obbligatorio per le attività di ricerca e sviluppo. Dalle stime internazionali emergono delle confortanti percentuali: il 91% degli sloveni è in grado di comunicare in una lingua straniera (le piú diffuse: inglese e tedesco) e il 71% della popolazione parla almeno due lingue. A ciò va aggiunta la conoscenza delle lingue parlate nei Balcani Occidentali, a causa dell’outsourcing in quei Paesi da parte di aziende ICT slovene.

Produttività/Valore aggiunto per addetto, 2014

Società

Valore aggiunto per addetto

(in €)

Si.mobil196.959
Telemach167.561
IBM Slovenija 112.514
Telekom Slovenije84.092
Bankart69.430
NIL Data Communications             68.430
HRC67.893
Amis55.878
ComTrade51.341
S&T Slovenija50.135
Halcom48.685

Fonte: Bisnode, 2015


Relazioni di qualità con i mercati dell’area


La Slovenia è un Paese all’avanguardia anche perché occupa una posizione geopolitica centrale e strategica, situata all’incrocio delle grandi arterie di comunicazione commerciali. Questo inoltre spiega le sue caratteristiche storiche, culturali ed economiche (aspetti cruciali della attuale performance economica slovena).

Il ruolo sostenuto dalle ICT nel contesto dell’export sloveno è estremamente importante, poiché le cifre relative alle ICT si sono bruscamente innalzate. Nel 2014 la percentuale della crescita annuale media dell’export è stata del 6%. Gli esportatori del ramo telecomunicazioni hanno rappresentato il 26% dell’export industriale complessivo, seguiti dai fornitori di servizi informatici. Telekom Slovenije e Mobitel, nel corso degli ultimi anni, hanno lasciato le proprie impronte nei Balcani Occidentali e da quando la Telekom Slovenije ha rilevato la Mobitel il gruppo ha rafforzato la propria posizione di azienda leader nella fornitura e nell’esportazione di servizi di comunicazione elettronica.

Le imprese slovene continuano a rafforzare la propria presenza sui mercati esteri praticando degli investimenti diretti in altri Paesi. Questo trend ha riguardato ampiamente anche il settore ICT, particolarmente verso i mercati emergenti dell’Europa Sud-Orientale dove. Per affermarsi sul mercato dei Paesi della CSI vengono anche attuate delle partecipazioni di capitale (capital ties).

Grazie alla sua posizione geografica nonché alle sue ultradecennali relazioni economiche con i Paesi vicini, la Slovenia è in pole position per servire i mercati della regione. Dunque il numero delle aziende internazionali che stanno aprendo proprie filiali ovvero unità aziendali in Slovenia sta aumentando, grazie all’appeal esercitato dalla competenza e dalla conoscenza capillare dei mercati circostanti da parte di manager locali, personale addetto alle vendite e tecnici specializzati – i quali parlano le lingue dei Paesi vicini, hanno familiarità con la loro cultura e intrattengono con quei popoli numerose relazioni sia personali che affaristiche.

Produttività dell'industria e dei servizi, 2014 

PIL relativo (PPP) per persona occupata nell'industria e nei servizi (in €)

Grazie alla sua posizione geografica nonché alle sue ultradecennali relazioni economiche con i Paesi vicini, la Slovenia è in pole position per servire i mercati della regione. Dunque il numero delle aziende internazionali che stanno aprendo proprie filiali ovvero unità aziendali in Slovenia sta aumentando, grazie all’appeal esercitato dalla competenza e dalla conoscenza capillare dei mercati circostanti da parte di manager locali, personale addetto alle vendite e tecnici specializzati – i quali parlano le lingue dei Paesi vicini, hanno familiarità con la loro cultura e intrattengono con quei popoli numerose relazioni sia personali che affaristiche.

Productivity in industry and services, 2014

[Translate to Italiano:] Productivity in Industry & Services
[Translate to Italiano:] Source: IMD - World Competitiveness Yearbook, 2015

Related GDP (PPP) per person employed in industry and services (in €) 

Infrastrutture di qualità


La presenza di servizi infrastrutturali efficienti è un fattore che influenza in modo determinante lo sviluppo del mercato e la crescita della produzione, facilitando cosí il reperimento di capitali per la creazione di ulteriori infrastrutture. Oltre alle numerose autostrade e ferrovie, che costituiscono la colonna vertebrale delle cosiddette infrastrutture materiali (o hard), esistono le infrastrutture immateriali (o soft), ossia l’ambiente politico, istituzionale e giuridico, che in Slovenia garantisce in assoluto la libertà contrattuale, la sicurezza dei diritti di proprietà e la trasparenza delle procedure amministrative e legali.

 

Confronto di indicatori chiave della società dell'informazione, 2014

Per 1.000 abitanti   Slovenia    

    nuovi membri EU-13    

     membri EU-15    

     USA     
Numero di PCs6856348861.111
Utenti di internet799750837880

Abbonati di telefonia mobile    

1.0861.2821.270954

Fonte: IMD - World Competitiveness Yearbook, 2015

Le aziende e le istituzioni slovene si impegnano per l’avanzamento delle infrastrutture informatiche, sviluppando prodotti con alto valore aggiunto adatti all’export e realizzando nuovi saperi e tecnologie, oltre che innalzando la qualità dell’ambiente innovativo per mezzo del trasferimento di know-how all’industria. Il progresso della società fondata sulla conoscenza, avviato molto tempo fa, facilita la vita quotidiana della cittadinanza, integrando nuovi servizi come e-government, e-knowledge e nel prossimo futuro e-health, assieme all’inclusione della piccola e media impresa in progetti più esigenti e ambiziosi.



Società leader nazionali ed internazionli

  • Actual I.T. (Servizi IT)
  • Adacta (Soluzioni IT)
  • AMIS / Amisco (Provider di servizi internet) 
  • Amplexor Adriatic / Euroscript International
  • Aviat / Telsima Corporation (Soluzioni di accesso & mobilità wireless a banda larga)
  • Avtenta (Soluzioni per infrastrutture di comunicazione)
  • Bankart (Processing, hosting)
  • Comtrade / Comtrade group (Servizi IT)
  • Dewesoft
  • Ekipa2 (Outfit7)
  • Halcom (Consulenza e fornitura di software)
  • Hewlett Packard / Hewlett-Packard (Servizi IT)
  • HRC (Provider per software)
  • IBM Slovenija / IBM World Trade Corporation (Servizi IT)
  • Informatika (Servizi IT)
  • Iskratel (Produttore di attrezzature per la telecomunicazione)
  • Klika / Sportradar
  • Margento R&D / Magento (Transazioni mobili e soluzioni di pagamento)
  • Microsoft / Microsoft Corporation (Provider per software)
  • Microcop (Soluzioni di gestione dei documenti)
  • NIL (Provider per software)
  • Perftech (IT e soluzioni di comunicazione)
  • S&T Slovenija  / S&T CEE Holding (Servizi IT)
  • Si.mobil / Mobilkom (Provider di servizi per le telecomunicazioni)
  • Smart Com (Servizi IT)
  • SRC (Servizi IT)
  • Telekom Slovenije (Provider di servizi per le telecomunicazioni)
  • Telemach (Internet a banda larga e telefonia digitale)
  • Tipro / Arnel (Produttore di hardware)
  • Unistar LC (Soluzioni IT e comunicazioni)
  • XLab (Software per la collaborazione online e sofisticate soluzioni di imaging medicale)

Facoltà, istituti di ricerca e associazioni

×
Sottoscrivete alla newsletter

Sottoscrivete alla news sui progetti IDE e ambiente imprenditoriale. Inserite il vostro indirizzo email per ricevere newsletter quartile.